Vallone, un cantiere per il futuro di Desenzano

bozza manifesto vallone

A inizio mese sono partiti i lavori di messa in sicurezza e ampliamento del parcheggio Vallone. Per sottolineare l’importanza di questo duplice intervento, il Circolo del Partito Democratico di Desenzano in questi giorni uscirà con una campagna di manifesti.

Il cantiere è uno solo, ma due sono le opere. La prima, di cui poco si parla, è la messa in sicurezza del parcheggio, ancor più importante dopo che Desenzano è stato classificato come zona sismica 2. Infatti il Vallone, lo dice il nome, sorge in un avvallamento scavato da un rio, oggi intubato. Considerando anche l’aumento di fenomeni con piogge molto intense, il sistema di contenimento delle acque non è più adeguato. Questo si può notare anche dal muro del parcheggio che spancia e dietro cui scorre un vero e proprio torrente. L’intervento di consolidamento strutturale è quindi necessario e impiega metà delle risorse economiche.

La seconda opera, la realizzazione di 70 nuovi posti auto, si colloca in un piano complessivo dei parcheggi che prevede l’aumento di stalli a servizio del centro storico, mentre questo diventa sempre di più a misura di persona. Il Vallone è un parcheggio in una posizione strategica, per questo l’intervento in corso, con lungimiranza, non preclude ulteriori ampliamenti futuri, che si potranno facilmente realizzare se ce ne sarà la necessità.

«Con i lavori al Vallone – dichiara Luisa Papa – continua il lavoro dell’amministrazione Leso di messa in sicurezza del territorio e di prevenzione del dissesto idro-geologico»

«Contestualmente – continua la segretaria democratica – si potenzia un parcheggio importante per Desenzano, comodo con piazza Malvezzi, piazza Garibaldi e il Castello, utilizzato da tanti residenti e lavoratori abbonati, e strategico nella prospettiva di una ristrutturazione della Caserma Beretta».

Posted in Articoli, Comunicati, Consiglio Comunale

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>